Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Durante una verifica cade da blindato e muore

Afghanistan: muore militare italiano


Afghanistan: muore militare italiano
23/06/2010, 22:06

ROMA – Sono ventisei i miliatri italiani deceduti in Afghanistan dal 2004; anno in cui è iniziata la missione di pace del nostro esercito nei difficili territori del medioriente. Nel caso che stiamo per raccontare, però, a stroncare la vita del ventinovenne caporale scelto, Francesco Saverio Positano, originario di Foggia ma residente a Torino, non è stato un agguato dei talebani, ma un banale incidente avvenuto tra Herat e Shindad. Positano, faceva parte del 32.Esimo Reggimento Genio della Brigata Taurinense. La pattuglia italiana, costituita da due mezzi "Lince" e da due mezzi speciali un "Buffalo" ed un "Cougar", si era fermata per verificare un tratto di strada. Sono circa le 19 ora locale, quando il caporale scelto Positano, a bordo del mezzo blindato "Buffalo", perde l’equilibrio e cade, riportando un fortissimo trauma cranico.
Da subito, le condizioni del militare italiano appaiono gravissime. A nulla, è servito l’intervento seppur tempestivo dei compagni e dell’equipe medica giunta sul posto. Il giovane, trasferito in elicottero alla base americana di Shindad, è morto poco dopo. Il militare pugliese, si era sposato il 18 maggio dello scorso anno e risiedeva a Pianezza, vicino Torino. Si era arruolato nel 1998 ed era arrivato in Afghanistan, lo scorso 19 marzo.
Il presidente del Senato Renato Schifani e quello della Camera Gianfranco Fini, hanno espresso il loro cordoglio alla famiglia della vittima. In queste ore, i genitori e la moglie del caporale scelto, sono assistiti da un sottotenente psicologo dell’Esercito italiano.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©