Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Afragola, evade dai domiciliari e accoltella l'ex convivente: arrestato


Afragola, evade dai domiciliari e accoltella l'ex convivente: arrestato
30/08/2011, 17:08

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Afragola”, hanno condotto in questi giorni una serrata attività di indagine a carico di Umberto Lami, 31enne di Afragola, in seguito alla quale gli è stata notificata un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere per tentato omicidio pluriaggravato.

Lo scorso 25 agosto, il 31enne, dopo aver violato gli arresti domiciliari ai quali era stato sottoposto per una serie di atti persecutori nei confronti della sua ex convivente, si era recato presso l’abitazione di quest’ultima e dopo essersi fatto aprire la porta, l’aveva aggredita colpendola con un coltello. Il coltello utilizzato, acuminato e dalle spiccate potenzialità offensive, aveva procurato alla donna numerose ferite con la conseguente perforazione del polmone.

La donna era stata quindi ricoverata d’urgenza all’Ospedale Cardarelli dove si trova tutt’ora in prognosi riservata.

Nonostante le gravissime condizioni, la vittima era però riuscita ad indicare l’aggressore nella persona del suo ex convivente: Umberto Lami.

All’arrivo dei poliziotti l’alloggio era stato trovato a soqquadro e presentava vistose macchie di sangue. Un’accurata ispezione dei luoghi aveva altresì permesso il ritrovamento del coltello utilizzato per l’aggressione.

Erano quindi iniziate subito le ricerche su tutto il territorio cittadino e con particolare attenzione nei luoghi e presso le persone abitualmente frequentate dal Lami.

Sentendosi oramai braccato, l’uomo si era quindi spontaneamente costituito al Carcere di Poggioreale nel pomeriggio della stessa giornata.

Questa mattina l’epilogo: convalida dell’arresto per evasione e notifica della custodia cautelare in attesa del processo per il reato di tentato omicidio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©