Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Afragola, in cella 4 affiliati al clan “moccia”


Afragola, in cella 4 affiliati al clan “moccia”
02/05/2011, 15:05

Ad Afragola i carabinieri dell’aliquota operativa di casoria con i colleghi della locale stazione hanno arrestato zanfardino biagio, 34 anni, attualmente detenuto nel carcere di secondigliano, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico moccia; zanfardino claudio, 30 anni, fratello di zanfardino biagio, russo filomena, 34 anni, moglie di zanfardino biagio e maiello filomena, 52 anni, madre di zanfardino biagio, tutti gia’ noti alle forze dell’ordine e ritenuti vicini al clan camorristico moccia operante ad afragola e comuni limitrofi (dedito alle estorsioni ed all'usura), raggiunti da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso il 20 aprile dal tribunale di napoli per intralcio alla giustizia e minaccia aggravati dal metodo mafioso. in particolare i 4 sono gravemente indiziati che durante tutto il 2009, più volte, hanno avvicinato un 48enne del luogo, imprenditore ortofrutticolo, e con continue minacce aggravate dal metodo mafioso hanno tentato di fargli rendere falsa testimonianza al giudice nel processo per estorsione avviato contro alcuni esponenti del clan moccia (tra i quali i suddetti) tratti in arresto l'1.09.2008 a seguito della denuncia presentata dal titolare di una pizzeria di afragola, amico del 48enne. gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di secondigliano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©