Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Raptus di follia di un 43enne in provincia di Napoli

Afragola, manda all'ospedale la convivente: arrestato


Afragola, manda all'ospedale la convivente: arrestato
17/08/2011, 13:08

Tragesdia familiare sfiorata nella notta ad Afragola, in provincia di Napoli, dove i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per tentato omicidio un 43enne del luogo già noto alle forze dell'ordine e attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione all'Autorità Giudiziaria preposta per furto aggravato. Alle 00.15 circa, in Corso Vittorio Emanuele, ad Afragola, il 43enne per futili motivi aveva aggredito violentemente la convivente, una 34enne di Afragola, colpendola ripetutamente a calci e pugni e infierendo contro di lei anche dopo che era caduta a terra battendole ripetutamente la testa contro il marciapiede. Subito dopo l’uomo la violenta aggressione, si e’ dato alla fuga ma i carabinieri, avvisati da passanti, l’hanno individuato e bloccato in piazza Gianturco.Nel frattempo la donna è stata trasportata da alcuni passanti al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio dove le sono stati diagnosticati un trauma cranico contusivo ed una ferita lacero contusa alla regione frontale superiore destra. La donna se la caverà con 7 giorni di prognosi. L’arrestato invece, dopo le formalità di rito, e’ stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©