Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Afragola, sequestrate case abusive

Blitz dei carabinieri nel rione Salicelle

Afragola, sequestrate case abusive
08/03/2014, 10:55

Oltre 70 carabinieri in forza alla compagnia di Casoria, insieme agli uomini della Polizia municipale e ai vigili del fuoco, hanno eseguito, su delega della Procura presso il Tribunale di Napoli Nord l'ultima parte del provvedimento emesso dal gip con il quale è stato disposto il sequestro preventivo degli alloggi occupati abusivamente in violazione della normativa regionale che prevede l'assegnazione solo in favore di coloro che sono in possesso dei requisiti previsti. Il Comune di Afragola, riferisce il procuratore della Repubblica facente funzioni, Luciano d'Emmanuele, entro un termine di sei mesi provvederà a regolarizzare la posizione, ove sia oggettivamente possibile, di coloro che tra gli occupati possiedono i requisiti. Per coloro che invece non potranno usufruire di tale sanatoria interverrà lo sgombero degli appartamenti che ''per evidenti motivi di ordine pubblico, oltre ad essere eseguito in termini congrui, comporterà il trasferimento degli sfrattati presso altre abitazioni all'uopo reperite dall'amministrazione comunale''. Secondo d'Emmanuele ''l'intera operazione ha lo scopo di consentire il recupero della legalità nel settore della assegnazione degli alloggi di edilizia popolare visto che la sottovalutazione del fenomeno da parte delle varie amministrazioni succedutesi nel tempo ha di fatto reso inutilizzabile una parte ingente del patrimonio immobiliare consentendone peraltro il notevole deprezzamento economico e la coeva crescita in tale contesto ormai degradato della criminalità diffusa, con gravi rischi per coloro che legittimamente abitano il rione e la frequente rinuncia da parte loro a restare in case circondate da abusivi e illegalità varie''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©