Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Agenti arrestano topi d'appartamento


Agenti arrestano topi d'appartamento
28/03/2010, 15:03

S'introducono, nella serata di venerdì, in un appartamento nel Comune di Quarto per svaligiarlo, approfittando della momentanea assenza del proprietario.

Quest'ultimo, però, viene avvisato e si precipita nel vano tentativo di bloccare i tre ladri che, dopo essere scappati da una finestra, ingaggiano una colluttazione, riuscendo a fuggire.

La scena, viene notata da un agente del Commissariato di Polizia di Pianura, libero dal servizio.

Da qui nasce una minuziosa attività d'indagine che ha portato, nel pomeriggio di ieri, alla cattura dei tre malviventi.

Luigi DI COSTANZO, di 19 anni, Agostino RUSSO, di 27 anni, e Luigi MELE, di 29 anni, tutti con pregiudizi di Polizia, sono stati sottoposti a fermo di P.G. per il reato di rapina impropria, dagli agenti del Commissariato di Polizia "Pianura".

Inutile il tentativo di RUSSO, intestatario dell'auto a bordo della quale i tre sono fuggiti, di simulare il furto della propria autovettura, attraverso una telefonata fatta al 113. Abilmente i poliziotti, partendo proprio da RUSSO, sono riusciti a ricostruire le sue abitudini e frequentazioni, identificando in DI COSTANZO e MELE, i due più assidui amici, nonché complici della rapina impropria.

Infatti, quello che era nato come un furto in appartamento, si è trasformato in una rapina impropria, a causa delle lesioni subite dalla vittima nel corso della colluttazione. I tre, rintracciati con non poche difficoltà nel quartiere Pianura, sono stati bloccati e riconosciuti senza ombra di dubbio dalla vittima.

Gli agenti hanno condotto i tre rapinatori al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©