Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nove ricoveri in ospedale al termine di una convention

Agenti immobiliari ustionati dopo la prova sui carboni ardenti


Agenti immobiliari ustionati dopo la prova sui carboni ardenti
06/07/2010, 09:07

ROMA - Nove agenti immobiliari sono finiti in ospedale per aver camminato sui carboni ardenti. E' accaduto nell'albergo Villa Icidia, ai Castelli Romani nel corso di una convention. La riunione, organizzata da una nota società immobiliare, si è conclusa con la richiesta di una prova di resistenza. Prova che consisteva nel camminare a piedi nudi sui carboni ardenti. Purtroppo è andata male per i nove agenti che sono stati ricoverati in seguito a gravi ustioni riportate ai piedi. Sembra che la prova del fuoco fosse compresa nella firma del contratto e gli agenti si siano sentiti in dovere, in tempo di crisi, di affrontarla. Anche perchè più volte tranquillizzati dagli organizzatori della convention. I carabinieri della compagnia di Frascati hanno ricostruito il fatto: l'errore commesso dai partecipanti è stato quello di non aver controllato la temperatura dei carboni, che risultava bollente. Sette agenti sono stati ricoverati all'ospedale di Frascati, altri due al Sant'Eugenio di Roma. Le prognosi risultano inferiori ai dieci giorni: i militari attualmente indagano per accertare eventuali responsabilità penali.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©