Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggredisce agente dopo rapina, arrestato


Aggredisce agente dopo rapina, arrestato
13/05/2010, 12:05


FRATTAMAGGIORE (Na) - Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia “Frattamaggiore”, hanno arrestato Gaetano Vallefuoco, 18enne di Sant’Antimo (Na), per tentata rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I fatti si sono svolti lungo Via Carditello, dove i poliziotti hanno notato Vallefuoco ed un suo complice, entrambi noti per precedenti di polizia, mentre, a bordo di uno scooter, affiancavano un altro scooter e gli intimavano di fermarsi sotto la minaccia di una pistola. Costatato che stava avendo corso una rapina sotto i loro occhi, gli agenti hanno raggiunto i due ed hanno loro intimato l’alt. I due giovani vittime della tentata rapina hanno fatto retromarcia, mentre i due rapinatori hanno accelerato bruscamente e dato vita ad una folle corsa tra i vicoli per liberarsi degli inseguitori. Pochi minuti dopo, sono stati però intercettati da un’altra pattuglia della Polizia che li ha costretti a fermarsi. Un agente ha pertanto aperto la portiera dell’autovettura per uscire e fermare i due, ma Vallefuoco ha estratto la pistola e con fulminea violenza lo ha colpito al volto con il calcio. I due si sono dati pertanto ad una nuova fuga, questa volta a piedi. L’intenso traffico automobilistico non ha consentito la loro cattura. Il poliziotto ferito al volto è stato quindi subito accompagnato in ospedale dove gli è stata riscontrata una frattura al setto nasale. In giornata verrà operato d’urgenza.
Lo scooter utilizzato per la rapina, intestato a Vallefuoco, è stato sequestrato. Successivamente sono state diramate le ricerche in quanto i poliziotti hanno supposto che l’uomo ne andasse a denunciare il furto per crearsi un alibi. Verso sera, Vallefuoco, come intuito dai poliziotti, si è quindi recato presso la Tenenza dei Carabinieri di Sant’Antimo per denunciare il furto del suo scooter. Avvisati dai Carabinieri, gli agenti hanno pertanto raggiunto Sant’Antimo, rintracciato il rapinatore e dopo averlo riconosciuto quale autore della rapina e dell’aggressione al poliziotto, lo hanno immediatamente arrestato. Gaetano Vallefuoco è stato quindi condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale. Al momento sono in corso le ricerche per il rintraccio del complice.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©