Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato egiziano a Roma

Aggredisce con una testata un controllore dell'ATAC


Aggredisce con una testata un controllore dell'ATAC
07/08/2011, 11:08

ROMA  - Un cittadino egiziano di 33 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato, nel quartiere Prenestino, dai Carabinieri del Nucleo Operativo Roma Casilina per aver aggredito un controllore ATAC sull'autobus di linea 314. E' accaduto nella tarda mattinata di venerdì scorso, quando, alla fermata di Largo Preneste, il controllore, una ragazza di 26 anni, è salita a bordo del 314 diretto al Colle Prenestino ed ha iniziato a verificare i titoli di viaggio. Sembrava andasse tutto liscio fino a quando la giovane controllore si è trovata a chiedere il biglietto ad un uomo.
 A tale richiesta il cittadino egiziano 33enne ha risposto aggredendo il controllore con una violenta testata al viso, scaturendo il panico tra gli occupanti dell'autobus, impressionati anche dal viso completamente insanguinato della giovane. A quel punto, tutti solidali, l'autista ha immediatamente bloccato le porte per evitare la fuga dell'aggressore, invece le persone presenti sull'autobus, mentre trattenevano il 33enne, hanno chiesto l'intervento dei Carabinieri tramite il 112 e dell'ambulanza. I militari dell'Arma, immediatamente giunti sul posto, sono saliti sul veicolo pubblico ed hanno così ammanettato il violento aggressore, che non ha opposto resistenza. Ieri mattina, l'arrestato è stato giudicato col rito direttissimo e dovrà scontare 1 anno e 4 mesi di carcere. La donna, invece, è stata dimessa dei medici dell'ospedale Sandro Pertini con 20 giorni di prognosi, per trauma con frattura cranico nasale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©