Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggredisce e rapina convivente 17enne: arrestato a Bagnoli


Aggredisce e rapina convivente 17enne: arrestato a Bagnoli
03/01/2012, 13:01

Gli agenti del Commissariato di Polizia Bagnoli hanno sottoposto a Fermo di Polizia Giudiziaria A. G., 25enne, in quanto gravemente indiziato di rapina aggravata ai danni di una ragazza di anni 17, convivente di quest’ultimo.

Qualche giorno prima di Natale, su segnalazione della Sala Operativa della Questura, i poliziotti del Commissariato sono intervenuti in via Giusso, dove era stata segnalata un’aggressione.

Sul posto una donna riferiva che la figlia di anni 17, diventata mamma da poco, era stata violentemente aggredita dal fidanzato con una paio di forbici.

In particolare, le donne denunciavano che A.G., senza alcuna spiegazione, dopo averle aggredite, entrava in casa portando via la somma di 1000 euro, che la ragazza custodiva in un paio di jeans.



Da tempo, la 17enne veniva maltrattata dal fidanzato che tuttavia non aveva lo aveva mai denunciato, neanche lo scorso anno, quando a seguito di lesioni al viso e a un occhio fu costretta a ricorrere in Ospedale dove raccontò di essere rimasta vittima di un incidente.

La ragazza, questa volta ha trovato la forza di denunciare.

Quando è stata minacciata di non rivolgersi alla Polizia altrimenti avrebbe procurato del male al loro bambino di appena quattro mesi, allora è stato il momento che la ragazza insieme alla mamma ha raccontato il tutto.

A.G., in primo momento presso la propria abitazione e nei luoghi da lui frequentati non è stato rintracciato.

Nella giornata di ieri è stato individuato presso il Tribunale di Napoli dove è stato fermato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©