Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggredisce moglie e figlio: arestato 47enne napoletano


Aggredisce moglie e figlio: arestato 47enne napoletano
27/04/2012, 11:04

Questa notte, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza “San Carlo”, hanno arrestato un pregiudicato  47enne napoletano, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della moglie 45enne e del figlio 20enne.

Secondo quanto successivamente riferito dalle due vittime, il 47enne aveva l’abitudine di rientrare a notte fonda e senza alcun motivo ed in stato di palese alterazione, soleva inveire contro i familiari, minacciandoli di morte ed aggredendoli percuotendoli sia con le mani che con qualsiasi oggetto riuscisse ad impugnare.

Questa notte, come sua abitudine, era rientrato alla due. Barcollando ed esprimendosi in frasi prive di senso compiuto, aveva preteso la preparazione di un pasto. Lamentandosi poi del pasto in quanto non di suo gradimento, aveva iniziato a minacciare la moglie. Poco dopo era rientrato il figlio e dopo averlo fatto oggetto di minacce di morte come la moglie, aveva preso una chiave inglese di circa 30 centimetri e lo aveva rincorso. Il ragazzo, nel frattempo si era chiuso in bagno per sfuggire all’aggressione del padre ma la madre, pensando che con l’arnese riuscisse a sfondare la porta, aveva provato a fermarlo afferrandolo da dietro. Per tutta risposta l’aveva scaraventata a terra ed aveva iniziato a percuoterla lanciando poi dalla rabbia, la chiave inglese contro il vetro della porta della camera da letto mandandolo in frantumi. 

In un attimo di tregua, aiutato dalla madre, il ragazzo era però riuscito a chiamare il 113 consentendo ai poliziotti di raggiungere in brevissimo tempo l’abitazione. Come primo atto gli agenti hanno condotto in ospedale tutti e tre i componenti della famiglia in quanto, in modi differenti ,avevano subito  tutti contusioni e distorsioni in varie parti del corpo, compreso l’aggressore, feritosi cadendo al suolo a causa del suo stato di alterato senso dell’equilibrio.

Successivamente alla denuncia dei due familiari e considerati i suoi precedenti giudiziari, l'uomo è stato arrestato e subito condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©