Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il fatto è successo a Torre del Greco

Aggredito dall'ex marito della sua convivente


Aggredito dall'ex marito della sua convivente
08/01/2010, 12:01

TORRE DEL GRECO - Un 71enne di Torre del Greco è stato aggredito con un posacenere dall’ex marito della sua convivente. L’aggressore, P.S, 47enne si è recato a casa dell’anziano in via Pagliarelle dove vive la sua ex moglie per trascorrere con i figli il giorno dell’Epifania. L’uomo, volto già noto alla giustizia con precedenti penali per rapina, soffre di disturbi psichici, probabilmente alla base del folle gesto. L’aggressione è scattata intorno alle 16 e 30 di mercoledì scorso. Senza nessun motivo apparente, il 47enne ha aggredito l’anziano mentre stava dormendo con un posacenere, procurandogli diverse lesioni al volto. L’ex marito è da tempo ricoverato presso la casa di cura per malattie mentali di Nocera Inferiore. Il 47enne si trovava a Torre del Greco a seguito di un permesso per passare le festività con i figli. A casa dell’anziano sono poi intervenuti gli agenti del locale commissariato di via Marconi. I poliziotti hanno interrogato la convivente della vittima che ha raccontato come erano andati i fatti e provveduto al sequestro del posacenere utilizzato per l’aggressione. L’anziano è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Maresca. Giunto al pronto soccorso ha raccontato ai medici di essere stato aggredito. È stato medicato dai sanitari e ricoverato nell’unità operativa di Chirurgia. Il 71enne ha riportato lesioni al volto giudicate  guaribili in 40 giorni, con riserva per l’occhio sinistro. “Il paziente ha riportato un politrauma del massiccio facciale - spiegano gli operatori della Chirurgia - con fratture multiple dell’orbita sinistra, dello zigomo e della regione temporale sinistra. Abbiamo chiesto una consulenza dei medici del reparto di Chirurgia maxillo-facciale dell’ospedale Cardarelli, probabilmente l’anziano dovrà essere operato”. L’aggressore si è poi recato in commissariato fuori di se raccontando di aver ucciso l’uomo. Il 47enne è stato così denunciato a piede libero per lesioni gravi volontarie. 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©