Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggredito il direttore del Bolshoi, rischia la vista

Un uomo gli ha lanciato dell'acido sul volto

Aggredito il direttore del Bolshoi, rischia la vista
19/01/2013, 12:01

MOSCA – Serghei Filin, 42 anni, direttore del Bolshoi, è stato sottoposto poche ore fa ad un delicato intervento agli occhi nell’ospedale di Bruxelles, in seguito all’aggressione subita sotto casa.

Riceveva numerose minacce da fine dicembre. Ha raccontato che il 31 dicembre qualcuno gli staccò i telefoni, impedendogli di comunicare, probabilmente un avvertimento della futura aggressione. Infatti giovedì sera, mentre rincasava dalla festa per i 150 anni di Stranislavski, un uomo dal volto coperto, gli ha lanciato una bottiglietta contenente acido sul volto per poi scappare. Oltre alle ustioni di terzo grado su quasi tutta la faccia, il direttore del Bolshoi rischia di perdere la vista.

Si indaga ora sul colpevole e il movente. Filin è considerato un direttore severissimo, numerose polemiche sono legate al suo modo di dirigere il corpo di ballo più famoso al mondo. Probabilmente sarebbe proprio questa la causa scatenante del folle gesto. A confermarlo sarebbe anche Ekaterina Novikova, portavoce della direzione del teatro, che ha anche confermato le numerose minacce cui Filin era sottoposto. “Aveva avuto litigi coi suoi predecessori ma non avremmo mai pensato che una guerra di ruoli, e non una per il controllo di proprietà immobiliari o petrolifere, potesse arrivare fino a questo livello criminale”.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©