Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

AGGUATO A LATINA: INCENDIATO UN RISTORANTE


AGGUATO A LATINA: INCENDIATO UN RISTORANTE
29/08/2008, 11:08

Il ristorante "L'Oasi" di Cisterna è stato completamente distrutto dalle fiamme la notte scorsa. L'allarme è scattato intorno alle 23, con una telefonata arrivata al 115. Non sono ancora  chiare le cause dell'incendio, sulle quali sono in corso verifiche da parte dei vigili del fuoco. L'ipotesi prevalente è che si sia trattato di un incendio doloso perché il gestore del ristorante, Francesco Cascone, un uomo di 35 anni, di origini campane, ma residente a Cisterna, il 28 marzo scorso era già scampato ad un agguato a colpi di  kalashnikov, lungo l'Appia. I colpi, partiti da un'auto con a bordo quattro persone, avevano ferito altri due uomini, tra cui un agricoltore del luogo. Per l'agguato furono arrestati pochi giorni dopo Fracesco Gara, 33 anni, e Vincenzo Buono, 22 anni, entrambi della provincia di Napoli, ritenuti componenti del commando. Sull'incendio ai danni dell'esercizio indagano gli investigatori della squadra mobile di Latina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©