Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Antonio Cecere freddato con 8 colpi

Agguato ai Quartieri: la faida del centro storico


.

Agguato ai Quartieri: la faida del centro storico
03/11/2012, 11:10

NAPOLI – Mentre gli occhi dello Stato sono tutti puntati su Scampia e dintorni in quella che appare essere la sanguinosa faida della droga, al centro storico di Napoli si muore ancora, senza apparenti motivazioni riconducibili ai clan. Questo è lo sfondo nel quale si è consumato l’ennesimo omicidio ai Quartieri Spagnoli. A cadere sotto i colpi dei killer è stato Antonio Cecere, 34 anni, già noto alle forze dell’ordine per il suo passato fatto di estorsioni e droga. E' stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco sparati da uno scooter di grossa cilindrata in corsa ed è stramazzato a terra. L’esecuzione è avvenuta a Vico dei Monti, nella zona centrale dei Quartieri Spagnoli. L'agguato è avvenuto a pochi metri dall’abitazione del pregiudicato che, a quanto pare dalle prime indagini, stava rincasando. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Squadra Mobile l'agguato non rientra nella faida di camorra che imperversa a Scampia e Secondigliano. Ciò che si sta cercando di verificare è se la vittima, che aveva precedenti per estorsione, era legata a qualche clan. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©