Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

AGGUATO IN CIMITERO NEL CASERTANO


AGGUATO IN CIMITERO NEL CASERTANO
02/11/2007, 09:11

Il titolare di una ditta di luminarie di San Felice a Cancello, Caserta, Maurizio Miglione, 39 anni, è stato ferito con colpi di pistola al bacino ed al torace, mentre si trovava, con il figlio di 8 anni, in un piccolo ufficio situato all'interno del cimitero del comune. Miglione gestisce isieme ai fratelli l'attività di addobbo con luminarie di strade e piazze in occasione delle feste partonali ed ha in appalto il servizio di lampade votive in alcuni cimiteri. I colpevoli dell'agguato che hanno sparato da una calibro 9 dovrebbero essere uno o due, fuggiti così bene da far perdere le loro tracce. 
I carabinieri di Maddaloni e del reparto operativo di Caserta hanno trovato all'interno del gabbiotto una quindicina di bossoli, esplosi probabilmente da due pistole ed hanno avviato le indagini.
L'ipotesi più possibile è la vendetta da parte del racket delle estorsioni, o la vendetta privata.
L'uomo è gravemente ferito, incolume il figlio.
(Fonte:ansa.it)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©