Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Agli arresti domiciliari, scoperto con 1,5 kg di marijuana


Agli arresti domiciliari, scoperto con 1,5 kg di marijuana
14/11/2012, 09:24

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” hanno tratto in arresto un napoletano 33enne, per detenzione ai fini non esclusivamente personali di sostanza stupefacente. Nel corso di un controllo a casa del pregiudicato, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua abitazione di via S. Maria del Riposo, gli agenti hanno trovato un vero e proprio supermarket della droga. Lo stupefacente era ben occultato all’interno di due grosse borse, poste all’interno di un congelatore non funzionante, posizionato in cucina. Nell’aprirle, i poliziotti hanno rinvenuto circa 800 bustine di marijuana già confezionate ed altre due buste contenenti la stessa sostanza, per un totale di circa 1 chilo e trecento grammi, nonché 50 stecchette di hascisc, già suddivise e pronte per la vendita al minuto, per un totale di circa 150 grammi. Nelle stesse borse, la Polizia ha trovato anche tutto l’occorrente per il confezionamento della droga: ben 4 bilancini di precisione, centinaia di bustine di cellophane, un grosso coltello recante bruciature sulla lama, utilizzato per il taglio delle sostanze ed altro ancora. Sono quindi scattate le manette ai polsi dell'uomo – che si trovava agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti – il quale è stato successivamente tradotto al carcere di Poggioreale. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©