Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrati immobili, conti correnti e libretti di deposito

Agrigento, confisca beni per 500mila euro


Agrigento, confisca beni per 500mila euro
15/02/2011, 09:02

AGRIGENTO - La Direzione Investigativa Antimafia ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore di oltre 500mila euro ad un cinquantunenne, attualmente detenuto, di Lucca Sicula, un comune in provincia di Agrigento.
L'uomo, considerato un personaggio di spicco nel sodalizio mafioso della Valle dei Templi e capo mandamento della famiglia mafiosa di Lucca Sicula e Ribera, già nel febbraio del 2010 era stato condannato a 11 anni e 4 mesi di reclusione per associazione mafiosa.
Il decreto di sequestro è stato emesso dal Tribunale di Agrigento al termine delle indagini che sono state svolte in collaborazione con il Centro Operativo DIA. I sigilli sono stati apposti ad autovetture e immobili. Tra i beni sequestrati ci sono anche conti correnti bancari e libretti di deposito.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©