Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, Alfieri: No a speculazioni e colate di cemento


Agropoli, Alfieri: No a speculazioni e colate di cemento
29/09/2010, 13:09


AGROPOLI (Sa) - «Siamo contrari a speculazioni edilizie e colate di cemento». Lo ha dichiarato il sindaco di Agropoli Franco Alfieri nel corso dell’ultimo Consiglio comunale in occasione della discussione del settimo punto all’ordine del giorno sui piani pluriennali di attuazione. «Ho proposto il rinvio di 20 giorni della discussione – spiega il sindaco Alfieri - Il tempo necessario per esaminare e mettere a punto una delibera da portare in Consiglio comunale ampiamente condivisa e capace di dare indirizzi programmatici a medio lungo termine. Dobbiamo procedere con uno strumento pienamente legittimo, per non incorrere e subire quanto è accaduto con il Piano Regolatore Generale, la cui delibera di riadozione dell’ottobre 2006 è stata annullata dal Tar e dal Consiglio di Stato, facendo ritornare in vigore il Piano di Fabbricazione del 1972. Sono pienamente favorevole alla tutela della collina San Marco e della zona Selva – aggiunge il primo cittadino agropolese - In ogni caso c’è l’impegno formale dell’Amministrazione comunale di porre in essere procedure atte a salvaguardare le aree di pregio ambientale. Per quanto riguarda il Puc abbiamo già dato incarico all’ufficio urbanistica, mettendo a disposizione 70 mila euro, per la costituzione di un Ufficio di Piano, ed approvato in Consiglio comunale lo schema di convenzione per la copianificazione con la Provincia. Il tempo non è passato invano».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©