Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, interventi di integrazione sociale per minori disagiati


Agropoli, interventi di integrazione sociale per minori disagiati
06/07/2010, 10:07


AGROPOLI - L’Assessorato alla Solidarietà sociale del Comune di Agropoli e gli operatori del Segretariato sociale di Agropoli, in collaborazione con il Centro sportivo “Sporting Club”, realizzano un progetto di integrazione sociale in favore dei minori che, per condizioni economiche e sociali, sono a rischio di esclusione dalle opportunità di una crescita sana ed equilibrata. L’iniziativa rientra nelle attività poste in essere dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri per le fasce più deboli di cittadinanza. Il progetto, a valere sui Centri diurni polifunzionali del Piano sociale di Zona, è rivolto ai minori presenti nelle famiglie multiproblematiche seguite dall’Ufficio del Segretariato sociale che presentano, oltre a gravi difficoltà economiche, anche carenze di stimoli affettivi che determinano spesso inadeguatezza nelle relazioni, insicurezza, aggressività fino a possibili comportamenti devianti. L’intervento prevede corsi di nuoto e di tennis, attività individuali e di gruppo, occasioni relazionali con attività sportive garantite da istruttori federali specializzati e animatori di strada in favore di 20/25 minori individuati sulla base del bisogno censito dall’equipe del Segretariato Sociale. Gli istruttori del Centro sportivo “Sporting Club” di Agropoli garantiranno due lezioni settimanali per otto settimane e un totale di sedici lezioni. «Il progetto – afferma l’assessore alla solidarietà sociale, Angelo Coccaro - intende limitare i gravi ritardi e le tante privazioni dovute ad una particolare condizione di vita, un intervento di vera giustizia sociale, che toglie i minori dalla strada e li restituisce alla loro dimensione reale».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©