Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, interventi per le scuole


Agropoli, interventi per le scuole
31/01/2011, 10:01

Nuovi importanti interventi di edilizia scolastica programmati dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri. E' il primo cittadino agropolese, infatti, ad annunciare le scelte adottate dalla giunta comunale.

«Rispondendo a specifiche richieste – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri – nell'ultima seduta della giunta abbiamo dato indirizzo agli uffici comunali di adottare tutti i provvedimenti necessari per dotare la scuola media Rossi Vairo di una mensa e la scuola materna ed elementare di Mattine di un parcheggio e di spazi per un parco giochi».

«Negli ultimi tre anni – aggiunge il primo cittadino agropolese – abbiamo effettuato una serie di interventi che hanno permesso di migliorare strutturalmente e funzionalmente i plessi scolastici cittadini, ed abbiamo realizzato lavori di messa in sicurezza. Un impegno finanziario importante e generale che ha reso le scuole più ospitali ed adeguate sia per la formazione e la crescita dei nostri ragazzi sia per lo svolgimento delle attività didattiche».

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfieri ha avviato, infatti, un ricco programma di interventi di edilizia scolastica per oltre 2 milioni di euro. I lavori, ultimati o in corso di realizzazione, riguardano: manutenzione straordinaria ed adeguamento funzionale della palestra a servizio della scuola elementare “Scudiero” in loc. S. Marco – via Verga; manutenzione e ampliamento della scuola elementare di località Cannetiello, Madonna del Carmine; adeguamento edificio scolastico di primo grado “G. R. Vairo” alla norme di sicurezza, igiene sul lavoro ed abbattimento barriere architettoniche; adeguamento L.626 dell’edificio “Scudiero” di San Marco; manutenzione straordinaria scuola elementare Landolfi; manutenzione straordinaria sugli edifici della scuola elementare “Mattine” e della scuola materna di S. Marco; lavori presso la suola materna di piazza della Repubblica.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©