Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli nell’itinerario Artecard “Dall’archeologia al mare”


Agropoli nell’itinerario Artecard “Dall’archeologia al mare”
17/05/2011, 10:05

Domenica 15 maggio Bellezza Millenaria ha condotto i turisti in un’intrigante immersione nelle bellezze archeologiche e naturalistiche della provincia salernitana. Giunti alla sesta domenica, la novità di Campania Artecard per i week end campani ha proposto per la prima volta il tour dal titolo “Dall’archeologia al mare”, con una tappa anche presso il Palazzo Civico delle Arti di Agropoli che si conferma, a poche settimane dall’apertura della sezione archeologica, un prezioso attrattore culturale per la città.

Il tour in bus, che ha registrato il tutto esaurito, è partito domenica mattina alle 10,00 da Piazza della Concordia a Salerno, ed ha toccato il parco archeologico di Velia, Castellabate, dove era prevista una suggestiva passeggiata nel caratteristico borgo, ed Agropoli, dove si è tenuta una lunga visita nel suo museo civico, di recente istituzione, insieme al curatore del museo, l’archeologa agropolese Laura Del Verme.

Un itinerario Artecard nella Campania più autentica, con i suoi monumenti archeologici, il suo folklore locale e una natura a tratti selvaggia che il 15 maggio 2011 ha visto il tutto esaurito, premiando il lavoro che Regione, Comuni e Ministero per i beni e le attività culturali hanno avviato in straordinaria sinergia. Un percorso che spazia dalle radici dell'antica Grecia all'attuale cultura moderna: luoghi di eccellenza, il Parco Archeologico di Velia ed il Museo di Agropoli con i suoi antichissimi reperti archeologici. "Highlights" di questo itinerario sono un giro a piedi nell’antico borgo di Castellabate fondato nell'XI secolo sito su una collina a 280 metri sul livello del mare, la visita agli scavi archeologici di Velia, l'antica Elea della Magna Graecia, sede della famosa Scuola Eleatica di Zenone e Parmenide e poi la riscoperta di Agropoli, città che si candida a polo culturale della costa e che con il suo Palazzo Civico delle Arti che attira sempre nuovi ed entusiasti visitatori.

Un mese di apertura festeggiato con numeri importanti: 2350 presenze. Un investimento che il sindaco della Città di Agropoli, Franco Alfieri intende accompagnare con una speciale apertura nei mesi estivi (dalle 19.00 alle 23.00) tesa a potenziare il turismo culturale nell’area del porto e del borgo antico. Una riscoperta sempre più consapevole del nostro Patrimonio UNESCO che mette a sistema il paesaggio ambientale, culturale e filosofico, con una sezione dedicata alle degustazioni a base di prodotti tipici della Dieta Mediterranea, accompagnate da vini campani, binomi questi che da anni premiano il lavoro di valorizzazione e promozione dei territori avviato dal sistema Artecard.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©