Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, piano di valorizzazione di Trentova


Agropoli, piano di valorizzazione di Trentova
11/01/2013, 11:58

A breve un piano di interventi voluto dall’amministrazione comunale di Agropoli, guidata dal sindaco Franco Alfieri, per la promozione, fruizione e valorizzazione dell’area naturalistica di Trentova.

 

«E’ nostra priorità, in un’ottica di sviluppo sostenibile – annuncia il sindaco Alfieri – realizzare, già a partire dalla prossima primavera, un programma di riqualificazione di Trentova, per il lancio dell’area quale eccellenza naturalistica e paesaggistica, per la quale nel mese di novembre abbiamo ottenuto il comodato d’uso gratuito».

 

Tre gli ambiti di azione previsti. Innanzitutto, il recupero della struttura della “Masseria”, rendendo i suoi locali funzionali al progetto di valorizzazione con infopoint, accoglienza e centro visite ed educazione ambientale.

 

Si procederà, inoltre, alla sistemazione, con la pulizia del verde e manutenzione generale, dei percorsi che garantiscono l’accessibilità all’area da parte di turisti e visitatori.

 

Ed ancora, sarà predisposto un programma di iniziative promozionali (materiale informativo, eventi, attività per il tempo libero).

 

«L’amministrazione comunale – spiega il sindaco Franco Alfieri – forte delle eccellenze che si trovano sul suo territorio, ha posto in essere una strategia turistica integrata, al fine di intercettare, in maniera destagionalizzata, flussi turistici consapevoli dell’importanza dei luoghi e della natura. Ciò, coniugando le esigenze di valorizzazione con la massima tutela e conservazione».

 

In tale prospettiva, già nel settembre 2011 è stato sottoscritto un protocollo di intesa con il Comune di Castellabate e con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni finalizzato alla redazione di un Progetto Integrato Unitario di valorizzazione di Trentova e Punta Tresino. Inoltre il Comune di Agropoli ha aderito al partenariato per la presentazione alla Regione Campania del Progetto Integrato Rurale (PIRAP) per le aree protette del Parco Nazionale del Cilento, ottenendo un finanziamento di 400 mila euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©