Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, sarà istituito l’Osservatorio Giovanile


Agropoli, sarà istituito l’Osservatorio Giovanile
10/03/2011, 11:03

Sarà istituito ad Agropoli l’Osservatorio Giovanile. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri. Svolgerà attività di ricerca e di monitoraggio sulla condizione e sulle politiche giovanili. Prevista anche l’apertura di un Centro Consulenza Giovani con uno sportello “Ascoltagiovani”.

«Riflettiamo da tempo – spiega il sindaco Franco Alfieri - sulla condizione dei giovani e su quali interventi attivare in un’ottica di prevenzione del disagio giovanile. Tali riflessioni hanno spinto ad attuare diverse iniziative rivolte ai giovani, ma hanno anche evidenziato la mancanza di un’adeguata conoscenza dell’universo giovanile del territorio agropolese».

Finalità dell’osservatorio, quindi, sarà quella di interpretare le trasformazioni sociali in atto e come esse sono vissute dai giovani, di promuovere la collaborazione tra enti pubblici e organismi privati per la realizzazione di azioni ed interventi mirati al soddisfacimento delle aspettative giovanili.

L’osservatorio giovanile si rivolgerà, in particolar modo, agli amministratori dei vari livelli che definiscono gli indirizzi ed i programmi delle politiche giovanili; agli operatori dei servizi pubblici (culturali, sociali, educativi) e del privato sociale (associazioni, cooperative) che lavorano direttamente nella realtà quotidiana dove pulsa la vita dei giovani; ai cittadini interessati alla condizione giovanile (insegnanti, studenti, ricercatori, volontari, parroci) e ai giovani (preadolescenti, adolescenti, giovani adulti).

Le azioni specifiche si potranno ricondurre ai seguenti tipi: raccolta ed elaborazione dati, rapporto periodico sulla condizione giovanile, curato dagli operatori dell’osservatorio, gruppi di studio tematici, collaborazione con enti presenti sul territorio, scambi con altri osservatori esistenti in Italia creazione all’interno dell’Osservatorio del Centro Consulenza Giovani, presso il quale sarà aperto uno sportello “Ascoltagiovani”, inteso come strumento per raccogliere le esigenze, ma anche luogo di riflessione e di confronto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©