Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Agropoli, scoperte carte di credito clonate


Agropoli, scoperte carte di credito clonate
27/01/2011, 15:01

Nella mattinata di oggi, i carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto M.G., di anni 41, commerciante di Agropoli, in ottemperanza della misura cautelare in carcere.
Lo stesso si è reso responsabile del reato di utilizzo indebito di carte di credito.
Il GIP di Vallo della Lucana Dr. Nicola MARRONE, ha accolto la richiesta della misura cautelare in carcere avanzata dal Pubblico Ministero Dr. Martuscelli Renato, della locale Procura della Repubblica, a seguito delle indagini svolte dai carabinieri della Stazione di Vallo della Lucania.
Il tutto è nato quanto molti cittadini si sono presentati dai Carabinieri denunciando di avere avuto degli addebiti sulle proprie carte di credito relativi ad acquisti mai effettuati presso molteplici esercizi di Vallo ella Lucania ed Agropoli.
I Carabinieri hanno subito analizzato gli estratti conto delle vittime, ricostruito le tempistiche ed importi indebitamente sottratti ai malcapitati e dopo aver sentito i commerciati sono riusciti a chiudere il cerchio attorno all’uomo.
La prova schiacciante si è avuta con il rinvenimento, a seguito si perquisizione all’interno dell’abitazione dell’arrestato, di alcuni articoli acquistati proprio con le carte di credito clonate.
L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Vallo della Lucania a disposizione del Giudice.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©