Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nessun segnale "nuovo" dalle scatole nere.

Airbus 330: Bea smentisce ricezione segnali da scatole nere


Airbus 330: Bea smentisce ricezione segnali da scatole nere
23/06/2009, 16:06

Sono stati captati dei segnali provenienti dai registratori di volo dell'aereo Air France precipitato nell'Atlantico il 1 giugno con a bordo 228 persone. Lo riferisce il quotidiano Le Monde nella sua edizione online.
Tuttavia, una portavoce della Bea, l'autorità francese per gli incidenti aerei, ha precisto che molti suono sono stati captati sul fondale marino e gli investigatori non sono certi che provengano dalle scatole nere."Non è la prima volta che vengono captati dei suoni e lo verificheremo con tutte le attrezzature a nostra disposizione", ha detto la portavoce. "La ricerca continua e non abbiamo ancora trovato i registratori".
Una portavoce di Air France ha detto di non poter confermare la notizia.
Secondo Le Monde, le navi francesi hanno registrato un segnale debole dalle "scatole nere" e che un mini sottomarino è stato inviato ieri per cercarle sul fondo dell'oceano.
Le scatole nere, che emettono impulsi elettronici ogni secondo per almeno 30 giorni, possono contenere informazioni necessarie a capire cosa è accaduto quando l'Airbus A330 è precipitato in mare mentre era diretto da Rio de Janeiro a Parigi, il primo giungo scorso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©