Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protesta da parte delle professioniste della TV araba

Al Jazeera: 5 giornaliste se ne vanno, non vogliono il velo


Al Jazeera: 5 giornaliste se ne vanno, non vogliono il velo
31/05/2010, 10:05

DOHA (QATAR) - C'è stata una mezza ribellione, nello staff giornalistico di Al Jazeera, la più importante TV satellitare del mondo arabo. Cinque giornaliste - Jumana Namur, Lina Zahreddin, Lona al-Shibel, Julnar Mussa e Nofar Afli - si sono dimesse, protestando per il comportamento di uno dei manager dell'emittente. "E' il risultato del rancore accumulato negli ultimi cinque o sei anni e causato da una politica che non rispetta le norme professionali, dove il dipendente non viene considerato sulla base della sua esperienza e delle sue competenze, ma sulla base degli umori di alcuni responsabili. Alcuni responsabili ci rivolgono commenti che sfiorano la maleducazione e vanno oltre il quadro professionale e morale del nostro lavoro", ha detto una delle cinque dimissionarie.
A quanto pare le giornaliste sono state vigorosamente riprese per la loro abitudine di andare in onda senza velo e perchè avevano un trucco che secondo l'emittente era troppo pesante secondo gli standard del Paese arabo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©