Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al Provveditorato alle Opere Pubbliche, il “1° Festival dell’arte per la sicurezza stradale - Occhio alla strada”


Al Provveditorato alle Opere Pubbliche, il “1° Festival dell’arte per la sicurezza stradale - Occhio alla strada”
03/05/2012, 15:05

Si è tenuto oggi 3 Maggio 2012, dalle ore 10, presso la sede del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche Campania Molise- Via Marchese Campodisola n. 21 Napoli- il “Primo Festival dell’arte per la sicurezza stradale - Occhio alla strada”. L’evento ha coinvolto gli alunni, professori e i presidi di alcune scuole del territorio campano che hanno svolto un percorso di educazione stradale che si è poi concluso con la produzione, da parte degli stessi alunni, di elaborati quali cortometraggi, disegni e recita. Il progetto, promosso dal Provveditorato alle OO.PP, Campania - Molise ha coinvolto: la Scuola Secondaria di 1° grado Santa Maria di Costantinopoli, il Convitto Nazionale di Napoli, la Scuola Primaria De Amicis, la Scuola Primaria Don Milani di San Giorgio a Cremano, la scuola Primaria S.Maria della Misericordia di Piano di Sorrento, accompagnate dai rispettivi Presidi e Professori. Gli alunni sono stati accolti dal Provveditore alle Opere Pubbliche Ing. Giovanni Guglielmi che, dopo un breve messaggio di benvenuto, unitamente al Direttore Generale della Direzione Generale Centro-Sud Ing. Paolo Delli Veneri, ha dato inizio alla rassegna sottolineando l’importanza civica della manifestazione.
Il Cavaliere Antonio D’Ambrosio “Responsabile del Reggio reparto della milizia della strada” ha presentato gli elaborati dinanzi ad una giuria composta dal Provveditore alle OO.PP. Ing. Giovanni Guglielmi, dal Direttore Generale Ing. Paolo Delli Veneri, dal Presidente della 4° Municipalità Dott. Armando Coppola, dalla Dott.ssa Anita Fiorentino in rappresentanza della Fiat Elasis e dal giornalista del Corriere del Mezzogiorno Dott. Roberto Russo. Ha moderato la manifestazione la Dott.ssa Clarissa Campodonico, Responsabile dell’Ufficio Comunicazione e Stampa del Provveditorato.
Durante la manifestazione si è potuto assistere alla proiezione di 5 cortometraggi – filmati, realizzati dalle scuole e ad una recita messa in scena dagli studenti della Scuola Primaria De Amicis , con l’intervento della Croce Rossa Italiana (C.R.I.).
Erano presenti in sala la Dott.ssa Spina in rappresentanza della C.R.I., i Presidi e Professori delle rispettive scuole ed il Sig. Alessandro Petrosino dell’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada (A.I.F.V.S.). Al termine dalla rassegna e durante la valutazione degli elaborati da parte della giuria, la madrina dell’evento ,la pittrice e scultrice Daniela Politelli, ha presentato al pubblico in sala la scultura da lei realizzata e donata alle scuole per la loro attiva partecipazione all’evento.
La giuria ha assegnato ai vincitori le pergamene: per la SEZIONE CINEMA - Premio migliore scenografia alla scuola III Circolo didattico De Amicis- NA; Premio per la migliore trama alla scuola Santa Maria di Costantinopoli- NA; Premio per il miglior messaggio e per i migliori attori protagonisti alla scuola Don Milani di S.Giorgio a Cremano; Premio per la miglior regia alla scuola S.Maria della Misericordia di Piano di Sorrento.
Per la SEZIONE DISEGNO- Premio per i migliori colori al Convitto Nazionale-NA; Premio per i disegni più accurati alla scuola Don Milani.
Per la SEZIONE TEATRO- Premio per la migliore opera teatrale al Convitto Nazionale.
Alla C.R.I è stato conferito il Premio per migliori attori non protagonisti.
A tutte le scuole che hanno partecipato alla manifestazione è stata consegnata l’opera realizzata in numero limitato (9 riproduzioni certificate e autenticate dall’artista Daniela Politelli), rappresentante in forma tridimensionale il segnale stradale “attenzione, attraversamento bambini”.
I Dirigenti scolastici, chiamati assieme a un rappresentate degli alunni a ritirare il premio assegnato, hanno espresso il loro vivo apprezzamento, sottolineando l’elevato valore sociale delle finalità del progetto svolto. Al termine della manifestazione ci sono stati gli interventi del Sig. Alessandro Petrosino (A.I.F.V.S.), che ha illustrato lo scopo dell’ associazione evidenziando l’importanza di quest’iniziativa, e della Dott.ssa Anita Fiorentino (Fiat Elasis) che ha presentato il lavoro “bambini in auto”.
La giornata si è chiusa con le conclusioni ed i saluti dei membri della giuria. Il giornalista Russo ha auspicato una riduzione degli articoli dedicati alle tragedie della strada; il Presidente della Municipalità Coppola si è soffermato sull’elevato numero delle vittime della strada, soprattutto tra i giovani; il Direttore Generale Delli Veneri ha sottolineto l’importanza di un’azione di prevenzione; Il Provveditore Guglielmi ha posto l’accento sulla necessità di riproporre anche negli anni futuri manifestazioni analoghe.
In occasione della manifestazione è stato possibile ammirare l’ unico esemplare presente su tutto il territorio nazionale dell’auto storica Fiat 124 del servizio di Polizia stradale . L’esemplare, unico su tutto il territorio nazionale e fra tutte le forze di Polizia dello Stato, è ancora funzionante e partecipa a diversi raduni di auto storiche in Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©