Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accuse pendenti per 110 imputati

Al via il maxi processo contro il clan dei Valentini


.

Al via il maxi processo contro il clan dei Valentini
01/12/2009, 12:12

TORRE ANNUNZIATA - E’ l’ora della resa dei conti. Per la storica famiglia di Palazzo Fienga a Torre Annunziata, giunge l’ora del giudizio finale. E’ tempo di un amaro mea culpa che getta negli artigli e nelle spire della Giustizia ben 110 imputati. Nell’aula bunker di Poggioreale è, infatti, iniziato il primo atto d’accusa del maxi processo a carico dei Gionta, da parte del sostituto procuratore della Dda che ha iniziato una requisitoria nella quale sono state trascinate 110 persone accusate di: Associazione camorristica, armi, droga ed estorsioni: tutte vicende e fatti che uniscono ed intrecciano tra loro anni ed anni di attività criminali e malavitose; affari illeciti e nascosti. Di queste cose bisognerà rendere conto nei prossimi sviluppi processuali in merito alle tante vittime bianche della camorra. Puntate di droga, accordi con altre cosche per la diffusione della droga in Italia; processioni di madri per implorare un posto nel clan per i loro figli disoccupati; e poi il racket, grida, dolore, disperazione di tanta gente costretta a subire le angherie ed i soprusi vigliacchi non di uomini, ma di macchine di sangue. Per tutto questo è finalmente giunto il momento di rendere conto. Eh si, perché la giustizia prima o poi fa pendere i suoi bilancieri e quando deve esigere non c’è scampo. Ora bisogna soltanto pagare.

Commenta Stampa
di Salvatore Perillo
Riproduzione riservata ©