Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presentato dalla Questura di Napoli

Al via il passaporto biometrico


.

Al via il passaporto biometrico
12/04/2010, 14:04

NAPOLI - Presso la Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale Sezione Passaporti della Questura di Napoli è stata presentata la nuova procedura per il rilascio di passaporti elettronici di II generazione.

La novità di maggior rilievo, è rappresentata dall’inserimento delle impronti digitali nel microchip del nuovo libretto di passaporto allo scopo di aumentarne il livello di sicurezza. Restano esclusi dall’acquisizione delle impronte i minori di 12 anni.

L’acquisizione delle impronte - che, tra l’altro, non verranno memorizzate in alcuna banca dati - avverrà attraverso la scansione elettronica le dito indice di ciascuna mano del richiedente. La procedura assume connotazioni differenti in alcuni casi particolari: se infatti per la stessa mano l’impronta del dito indice non fosse disponibile, si utilizzerà, procedendo in successione, la prima impronta del dito medio, o anulare o pollice; in mancanza di mano, si acquisirà una sola impronta; nel caso di totale impossibilità all’acquisizione delle impronte, verrà rilasciato invece un passaporto senza impronte.

Previsto infine un passaporto temporaneo con validità non superiore ai 12 mesi e non rinnovabile nel caso in cui il richiedente sia temporaneamente impossibilitato al deposito delle impronte, per valido e giustificato motivo.

Le domande di rilascio potranno essere presentante, oltre che presso l’Ufficio Passaporti della Questura di Napoli, anche presso i 20 Commissariati di Polizia di Stato della città e i 16 della provincia di Napoli.

Tutti i libretti di passaporto precedentemente rilasciati rimangono alidi fino alla naturale scadenza compresa la possibilità dell’esenzione visto per gli USA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©