Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al via la campagna di ascolto del territorio promossa da Campo Libero


Al via la campagna di ascolto del territorio promossa da Campo Libero
27/09/2010, 16:09


NAPOLI - Sabato 2 ottobre 2010 alle ore 09.30 presso il Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova, Napoli, si terrà l’assemblea pubblica di Campo Libero, associazione politico-culturale per i diritti e le libertà sui temi della casa, del lavoro, dei beni comuni, dell’economia e del welfare. L’assemblea apre un ciclo di incontri che saranno promossi su tutto il territorio napoletano allo scopo di ascoltare i problemi di cittadini, comitati, associazioni, gruppi, e affrontare una riflessione critica sulle priorità della città, in vista delle prossime amministrative. Attraverso la campagna di ascolto, che coinvolgerà le dieci Municipalità cittadine da metà ottobre fino alla fine dell’anno, la società civile scende in campo per partecipare alle scelte strategiche della città. A partire dalla questione dei rifiuti su cui è inspiegabilmente calato un velo di silenzio nella nostra città, ma si è anche ufficialmente aperta la campagna elettorale. L’iniziativa servirà ad elaborare alcuni punti programmatici che Campo Libero, insieme ad altre organizzazioni, sottoporrà all’attenzione dei candidati a sindaco di Napoli, sperando che possano rientrare nell’agenda politica del prossimo governo cittadino. All’assemblea pubblica di sabato parteciperanno 500 persone, tra cui operatori sociali, medici, politici, docenti, imprenditori, operai, scrittori, precari, disoccupati, che costituiscono la base sociale di Campo Libero. Insieme al presidente Sergio D’Angelo, all’incontro parteciperanno, tra gli altri, Mario Petrella, Vittorio Vasquez, Andrea Morniroli, Massimiliano Virgilio, Marco Esposito, Rosario Stornaiulo, Guido Piccoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©