Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al via Spiagge e Fondali Puliti 2011


Al via Spiagge e Fondali Puliti 2011
26/05/2011, 13:05

Spiagge libere e pulite! Prende il via domani 27 maggio la tre giorni dei volontari di Legambiente che tornano sugli arenili della Campania per un’altra edizione di “Spiagge e Fondali Puliti – la storica campagna di Legambiente per la cura delle coste che ogni anno chiama a raccolta bambini, ragazzi e adulti di ogni età per una grande opera di pulizia delle spiagge dai rifiuti abbandonati o portati dal mare ma anche degli argini dei fiumi, dei laghi e, insieme ai subacquei, dei fondali marini. E come ogni anno il lungo week-end dedicato alla cura delle coste sarà anche l’occasione per diffondere buone pratiche come la raccolta differenziata, per chiedere più controlli, spiagge aperte a tutti e tutelate da speculazioni, abusi e illegalità. Migliaia di volontari saranno impegnati in oltre 30 spiagge della Campania il 27, 28 e 29 maggio in collaborazione con Papa Ecologia, azienda leader nel recupero e smaltimento oli esausti.

E nell'occasione Legambiente lancia S.O.S divieto di balneazione e chiede ai bagnanti, ai cittadini di segnalare la mancata presenza della cartello “Divieto di balneazione”.”Con l’avvio della stagione estiva – commenta Antonio Gallozzi, responsabile Campagne Legambiente Campania- chiediamo il rispetto delle norme sulla balneazione che dispongono l'obbligo di prevedere una adeguata informazione attraverso cartelli sulla "non balneabilità", un atto dovuto nei confronti dei cittadini e bagnanti che dovrebbero ora essere informati sullo stato o delle acque sia per motivi igienico sanitari, sia economici prima di stipulare abbonamenti con i lidi. Ogni anno-conclude Gallozzi- stiamo rilevando una diffusa disattenzione dei divieti di balneazione e degli obblighi di informazione connessi un fenomeno preoccupanti se si considera che la nostra regione è maglia nera nazionale con ben 74 i km di costa non balneabili pari al 16% del totale della costa campana”

Ad aprire la tre giorni di pulizia domani 27 maggio Forio d’Ischia presso la spiaggia di “Cava dell'isola” e Praiano (SA) per la pulizia della spiaggia Gavitella. Appuntamenti lungomare anche sabato 28 maggio a Cuma in collaborazione con lo STAPF di Napoli della Regione Campania presso la spiaggia antistante la stazione di Cuma a Pozzuoli. Nel salernitano appuntamento Centrale sabato 28 maggio in località Pozzillo S. Maria di Castellabate per una straordinaria pulizia delle spiagge e valorizzazione giglio di mare. Parteciperanno oltre 500 ragazzi, tra cui le scuole di Pollica e Torre del Greco di Napoli unite in un gemellaggio. A Bacoli intera giornata dedicata alla pulizia e alla salvaguardia dell'ambiente, nello specifico dell'arenile presso il Porto di Baia di Bacoli. Gli appuntamenti proseguono domenica 29 maggio con Bagnoli mentre a Salerno ritrovo presso via Ligea per dar via all'iniziativa di educazione ambientale nonchè della pulizia dell'arenile e del fondale prospiciente alla Spiaggia libera della Baia dove la pulizia si avvale della collaborazione e della partecipazione dell’associazione Amalfi Coast Sea Kayak che aiuteranno i volontari di Legambiente ripulendo in kayak il tratto di mare. Nel casertano appuntamento doppio a Castel Volturno (CE) presso il Lido delle Sirene, località Ischitella, con aerea retrostante protetta in quanto insistente macchia mediterranea e con dune, e presso il il Lido Gallo per dar via all'iniziativa di educazione ambientale nonchè della pulizia della battigia e spiaggia libera, foce Lago Patria. L'area che si pulirà, fa parte della costa flegreo- domitia, con oltre 40 km di spiagge di sabbia dorata affiancata da una meravigliosa e lussureggiante pineta in cui è possibile ammirare rare piante della macchia mediterranea, già famosa e frequentata al tempo dei romani e ben descritta da Plinio il giovane il quale la definì "Silva Gallinaria" in quanto luogo di sosta e di riposo per numerose specie di uccelli migratori e sede di diverse specie di uccelli stanziali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©