Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alcoa, operai scendono nel pozzo della miniera per protesta

Venerdì incontro su ammortizzatori sociali

Alcoa, operai scendono nel pozzo della miniera per protesta
10/01/2013, 11:21

CAGLIARI - Si fa seria la protesta degli operai delle imprese d’appalto Alcoa, che da tre giorni si sono posizionati nella torre di ferro della miniera di Serbariu. Ora si sono calati nel pozzo profondo una decina di metri, per alzare la loro voce per ottenere gli ammortizzatori sociali. Si sono rinchiusi in una galleria, posizionando le bandiere dei sindacati. L’obiettivo è quello di avere una riunione per la firma dell’accordo sugli ammortizzatori. “E’il segno di quanto sia grave la situazione”, dichiara Manolo Mureddu, delegato Rsu-Cisl appalti, “siamo molto preoccupati per il nostro futuro e per quello delle nostre famiglie”. Ieri (mercoledì), un operaio ha anche minacciato di lanciarsi dalla piattaforma, fermato poi dai colleghi e dai vigili del fuoco. I fatti di Alcoa saranno affrontati venerdì alle ore 17, alla presenza del presidente della Regione Ugo Cappellacci, insieme agli assessori regionali e ai rappresentati dei sindacati.

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©