Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ALFANO: DON PUGLISI HA COLPITO LA MAFIA NEL SUO PUNTO PIU' DEBOLE


ALFANO: DON PUGLISI HA COLPITO LA MAFIA NEL SUO PUNTO PIU' DEBOLE
15/09/2008, 12:09

"A distanza di quindici anni il ricordo di don Pino Puglisi, della sua alta figura morale e della sua coraggiosa testimonianza cattolica, costituisce per la società civile siciliana, e non solo, un’occasione per dimostrare che l’antistato, il ricatto e la paura possono essere sconfitti. Ma per sconfiggere il cancro della criminalità organizzata occorre la forza della compattezza”. Lo afferma il ministro della Giustizia Angelino Alfano. “A don Puglisi - sottolinea il guardasigilli - non sono mancati né impegno, né coraggio. E la sua fine così crudele attesta quanto egli abbia saputo colpire la mafia nel suo punto più debole, indicando a chi sbaglia la via per il riscatto morale e il ripudio delle logiche criminali". Poi la conclusione di Alfano. “Non si illudano gli assassini di oggi e di ieri: per una voce stroncata con un colpo alla nuca, altre migliaia si sono alzate, libere e unite nel gridare con forza il loro no alla mafia, alla violenza e alla morte”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati