Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

AVeva detto: "Le gerarchie coprono i preti pedofili"

Alfano manda ispettori contro il PM anti-pedofili


Alfano manda ispettori contro il PM anti-pedofili
02/04/2010, 15:04

MILANO - Ancora una volta il Ministro della Giustizia Angelino Alfano scende in campo per interferire in processi in corso. Infatti ha deciso di inviare gli ispettori ministeriali a Milano, dopo le dichiarazioni del PM dottor Forno. Il comunicato stampa del Ministero recita: "Lette le dichiarazioni rese ieri alla stampa dal Procuratore aggiunto di Milano dott. Forno, che ha accusato le gerarchie ecclesiastiche di coprire i sacerdoti responsabili di gravi fatti di pedofilia, considerato il carattere potenzialmente diffamatorio di tali dichiarazioni, ha dato mandato al suo ufficio ispettivo di verificare se il dott. Forno con tale condotta abbia violato  i doveri di correttezza equilibrio e riserbo che devono essere particolarmente osservati nella trattazione di procedimenti delicati come quelli per reati di pedofilia, reati che vanno perseguiti con estrema decisione ma evitando pericolose generalizzazioni". Cosa era successo? Semplicemente che il dottor Forno, intervistato dal Giornale a proposito di un processo in corso a Milano dove è sotto processo un sacerdote per pedofilia, ha detto: "Nei tanti anni in cui ho trattato l'argomento non mi è mai, e sottolineo mai, arrivata una sola denuncia nè da parte dei vescovi nè da parte dei singoli preti. Le indagini sono sempre partite da denunce dei familiari delle vittime che si rivolgono all'autorità giudiziaria dopo che si sono rivolti all'autorità religiosa, e questa non ha fatto assolutamente niente. Si creano legami di difesa, di protezione. E c'è soprattutto la paura dello scandalo".
In effetti c'è da chiedere cosa ci sia di strano. Ci sono articoli di molti giornali esteri che stanno dicendo le stesse cose, con fior di testimonianze, nei confronti del Papa, non capisco cosa ci sia di scandaloso

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©