Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Inaugurata questa mattina dopo 40 anni

Algeria: anche Algeri ha la sua metropolitana


Algeria: anche Algeri ha la sua metropolitana
31/10/2011, 20:10

ALGERI – Sono passati quarant’anni da quando si cominciò a parlare della metropolitana di Algeri, che oggi è finalmente realtà. Questa mattina il presidente della Repubblica, Abdelaziz Bouteflika, ha inaugurato l’opera, nello stesso giorno in cui ha posato la prima pietra di due altre importanti opere pubbliche, anch’esse attese da anni: il Centro dei Congressi e, soprattutto, la Grande Moschea di Algeri.
Per quanto riguarda la cerimonia di inaugurazione della tanto attesa metropolitana, questa prevede 38 stazioni che coprono una distanza di poco superiore ai 23 chiolometri. Una volta che tutta la rete sarà ultimata, la metropolitana d’Algeri sarà in grado di risolvere gran parte dei problemi del traffico cittadino, soprattutto del centro. Almeno questo è quel che tutti sperano, perché si creeranno le condizioni migliori per spingere la gente a usare la metropolitana, alleggerendo il traffico di autovetture e automezzi nel centro cittadino.
L’esigenza di dotare la capitale di una rete di trasporto urbano efficace e alternativo a quello su gomma era apparsa evidente sin dagli anni ’70. Vista la complessità dell’opera e la mancanza di tutti i fondi necessari a svilupparne l’ambizioso progetto, i lavori hanno registrato numerosi “stop and go”: l’accelerazione decisiva è arrivata solo alla metà degli anni 2000, quando la realizzazione della metropolitana di Algeri è stata ritenuta prioritaria dal governo, che ha destinato ad essa consistenti risorse, in grado di rilanciare il progetto e portarlo, quindi, a ultimazione.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©