Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Algerino accoltellato a Pozzuoli, arrestato l'aggressore


Algerino accoltellato a Pozzuoli, arrestato l'aggressore
01/04/2011, 15:04

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di pozzuoli a coronamento di indagini proseguite senza sosta dopo il ferimento di un algerino 34enne, hanno arrestato per tentato omicidio un algerino, 34enne, in italia senza fissa dimora e permesso di soggiorno.
grazie anche a testimonianze di extracomunitari magrebini che avevano assistito ai fatti i militari dell’arma hanno accertato che il predetto, dentro una struttura ospedaliera dismessa adiacente alla chiesa di san gennaro agnano, in preda agli effetti dell’alcol aveva ingaggiato una violenta colluttazione scoppiata per futili motivi con il citato connazionale, anch’egli senza fissa dimora e sprovvisto di permesso di soggiorno, durante la quale con un grosso coltello da cucina aveva ferito in pieno addome la vittima.
inizialmente resosi irreperibile, l’accoltellatore e’ stato rintracciato e bloccato nella suddetta struttura dismessa, nel corso di controlli e ricerche successive a quelle dei primi momenti.
proseguendo le indagini i carabinieri, stavolta insieme a colleghi della stazione di monteruscello, hanno tratto in arresto anche 2 degli extracomunitari in principio escussi quali persone informate sui fatti 2 algerini di 45 e 37 anni senza permesso di soggiorno che sono risultati gravati da un ordine di carcerazione emesso il 7 gennaio dal tribunale di milano per l’espiazione di un residuo pena di 10 mesi di reclusione per furto e da provvedimento di espulsione dal territorio dello stato italiano emesso dalla questura di napoli.
praredj adel e il connazionale destinatario dell’ordine di carcerazione sono stati tradotti nella casa circondariale di poggioreale l’altro algerino e’ in attesa di rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©