Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Algerino spacciava hashish in piazza San Francesco: arrestato


Algerino spacciava hashish in piazza San Francesco: arrestato
03/03/2011, 16:03

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato”, hanno arrestato Adda Bactawi, 46enne algerino, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arresto è avvenuto intorno alle 17.00 in Piazza San Francesco, nelle vicinanze di un chiosco per la rivendita di bibite, dove i poliziotti si trovavano per lo svolgimento di uno specifico servizio per la prevenzione e repressione dei reati. La zona era stata infatti oggetto di numerose segnalazioni ed esposti da parte di cittadini che lamentavano una folta presenza di stranieri dediti allo spaccio delle sostanze stupefacenti ed alla commissione di altri reati.

Bactawi è stato quindi sorpreso mentre cedeva una stecca di hashish in cambio di 10 Euro. Venditore e compratore sono stati pertanto subito fermati e perquisiti.

In una tasca del giubbotto dell’algerino, i poliziotti hanno trovato 5 stecche di hashish per un peso complessivo di circa 9 grammi, un coltello a serramanico di 14 centimetri complessivi di lunghezza e circa 320 euro in banconote di vario taglio.

All’acquirente, un 32enne di Napoli, hanno invece trovato indosso la stecca di hashish che aveva appena comprato e che pesava circa 1,7 grammi. Tutta la sostanza stupefacente, il coltello e le banconote sono state poste sotto sequestro.

Adda Bactwi è stato quindi arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonché denunciato in quanto straniero entrato illegalmente sul territorio italiano e privo di qualsiasi documento di identità.

Il 32enne che aveva comprato la stecca di hashish è stato invece deferito all’Autorità Amministrativa così come previsto dalla normativa sulle sostanze stupefacenti.

In giornata il cittadino algerino è stato anche giudicato con rito direttissimo e condannato a 6 mesi di reclusione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©