Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lascia l'amministratore delegato. Ad interim Colaninno

Alitalia, 2012 in perdita di 280milioni. Si dimette Ragnetti


Alitalia, 2012 in perdita di 280milioni. Si dimette Ragnetti
25/02/2013, 21:18

ROMA - Alitalia chiude il bilancio del 2012 con un risultato negativo. La compagnia di bandiera chiude in perdita con un calo di 280 milioni di euro, nonostante accantonamenti e oneri straordinari. La situazione è sempre più a rischio, soprattutto se confrontata con un calo di 69 milioni nel 2011. In crescita, invece, sono i ricavi dell'azienda, con +3,3% e un utile di 3 mila 594 milioni. Dopo l'approvazione del bilancio 2012, l'amministratore delegato Andrea Ragnetti ha rassegnato le sue dimissioni. E' stato un anno alla guida di Alitalia e ora incasserà una buonuscita di poco inferiore al milione di euro.
Sui conti negativi della società pesa sicuramente la crisi economica, ma pesano anche gli investimenti nel rinnovamento della flotta, come sottolinea la compagnia al termine di una lunga riunione del cda. Dimissioni dunque di Ragnetti da amministratore delegato di Alitalia e di Air One e da direttore generale di Alitalia, lasciando ad interim le deleghe al presidente Roberto Colaninno. 

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©