Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ALITALIA: BOCCHINO "PILOTI ED HOSTESS DIMOSTRINO RESPONSABILITA' OPPURE CAI LI CHIAMI AD UNO AD UNO PER FIRMARE IL CONTRATTO"


ALITALIA: BOCCHINO 'PILOTI ED HOSTESS DIMOSTRINO RESPONSABILITA' OPPURE CAI LI CHIAMI AD UNO AD UNO PER FIRMARE IL CONTRATTO'
03/11/2008, 12:11

Mentre oggi è prevista l'assemblea dei lavoratori aeroportuali a Fiumicino, per discutere del nuovo contratto presentato dalla CAI per il personale e rifiutato dalle organizzazioni sindacali di categoria, non cessa il pressing mediatico. Ora tocca ad Italo Bocchino, vice capogruppo alla Camera del PdL, che ha ricordato che "C'e' un operatore molto solido che e' Cai, c'e' l'accordo con i principali sindacati italiani, ci auguriamo che prevalga il senso di responsabilita' tra i piloti e le hostess. Altrimenti la compagnia chiami a uno a uno i dipendenti per fargli firmare il contratto''.

Il problema è che la CAI non chiamerà uno ad uno i dipendenti, ma solo quelli che non presentano difficoltà: niente donne con figli, niente persone che in base alla legge possono richiedere di non essere trasferiti all'improvviso perchè hanno parenti disabili e cose del genere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©