Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ALLARME AMIANTO IN CAMPANIA: LO LANCIANO GLI EURODEPUTATI FRASSONI E PITTELLA


ALLARME AMIANTO IN CAMPANIA: LO LANCIANO GLI EURODEPUTATI FRASSONI E PITTELLA
12/11/2008, 17:11

I deputati europei Monica Frassoni (Verdi) e Gianni Pittella (Pse) hanno presentato due interrogazioni sul pericolo amianto in Campania. Frassoni fa riferimento alla discarica di Chiaiano, per chiedere alla Commissione Ue che cosa intenda fare nei confronti del governo italiano "dopo il ritrovamento di ben diecimila tonnellate di amianto in fibre libere e altri rifiuti tossici". Secondo la co-presidente dei Verdi all'Europarlamento, la Commissione "deve considerare contrario al diritto Ue il recente decreto legge, che concede di derogare alle norme sul prelievo e trasporto di rifiuti pericolosi e sull'individuazione di aree da attrezzare a siti di stoccaggio provvisorio".   In un'altra interrogazione, Pittella segnala alla Commissione Ue "una grave situazione legata all'inquinamento da amianto che caratterizza un'area della città di Avellino". Il capo della delegazione italiana del gruppo del Pse chiede al commissario Ue all'ambiente, Stavros Dimas, di fare chiarezza su come siano state gestite ventimila tonnellate di amianto smaltito dalla fabbrica "Isochimica", frutto delle bonifiche dei vagoni ferroviari. Pittella spiega che il terreno dove sorgeva la fabbrica sarà venduto a un'azienda privata e "non è affatto chiaro come questa zona sarà bonificata dall'amianto che ha fatto numerose vittime".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©