Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Dal 13 dicembre obbligo di segnalare eventuali allergeni

Allergie, si cambia: etichetta obbligatoria anche nei ristoranti

Provvedimento in vigore in tutti i paesi UE

Allergie, si cambia: etichetta obbligatoria anche nei ristoranti
26/11/2014, 14:36

Svolta per i soggetti allergici e intolleranti: dal 13 dicembre entrerà in vigore l’obbligo per tutti i locali gastronomici di segnalare eventuali allergeni nei piatti offerti alla clientela.

Il provvedimento nasce in attuazione di un regolamento dell’Unione Europea firmato ben 3 anni fa, nel 2011, e già suscita le prime polemiche tra i ristoratori.

“Sono passati tre anni – denuncia Lino Stoppani, presidente di Fipe-Confcommercio – e il governo ha dato attuazione al regolamento senza comunicare agli esercenti quali sono le indicazioni da fornire e in quali metodi, se per iscritto o verbalmente. Eppure – ha concluso – in caso di inadempimento i ristoratori vanno incontro a severe sanzioni”.

Il provvedimento sarà attuato contemporaneamente in tutti i paesi membri dell’Unione Europea, e imporrà l’etichettamento scritto o almeno la comunicazione verbale, chiara e precisa, dei componenti dei cibi venduti.

La rivoluzione nel campo culinario non riguarda semplicemente le aziende che vendono prodotti confezionati, ma soprattutto quelle che realizzano cibi freschi da servire al momento: ristoranti, bar, pizzerie, mense, agriturismi, gelaterie, focaccerie, panifici, ma anche ospedali, treni, navi e aerei.

Sono oltre otto milioni gli italiani che soffrono di allergie o intolleranze alimentari. Tra gli ingredienti potenzialmente rischiosi si elencano farinacei, uova, cereali, semi, crostacei, ma anche alcool, nocciole e alcuni tipi di frutta.

Commenta Stampa
di Raffaella Iuliano
Riproduzione riservata ©