Cronaca / Rosa

Commenta Stampa

Alternativa Monarchica: “si è spento, per infarto Craig Stewart Sullivan”


Alternativa Monarchica: “si è spento, per infarto Craig Stewart Sullivan”
03/01/2012, 09:01

Il 31 dicembre 2011 a Lyme Regis, Inghilterra, si è spento, per infarto, Craig Stewart Sullivan, tenore. Craig Stewart Sullivan, nasce il 6 dicembre 1934 a Vaulcluse (Sydney) da Cornelius Arthur Sullivan ed Ethel Constance Stewart. Studente e cadetto al King's College e poi al Barker College, nel 1958 è a Milano per studiare canto nella città del tempio della lirica. Studente dei maestri Emilio Ghirardini, Vladimiro Badiali, Nino Piccaluga e Fernando Bandera, debuttò con “L’italiana in Londra” di Cimarosa, condotto dal maestro Renato Raffaelli alla ‘Casa di Riposo per musicisti Verdi’ di Milano. Nel 1963, in Australia, raggiunse il culmine della sua carriera in Radames nella ‘Aida’ con la Welsh National Opera. Nel giugno del 1964 il ‘Northern Territory News’ di Darwin scrisse: ”Craig Sullivan, sicuramente uno dei migliori cantanti lirici in Australia, nella tragica parte di don Josè, ha dimostrato una potente voce da tenore chiara come il cristallo e un grande senso del dramma”. Tornato a Milano, divenne vicedirettore della scuola d'inglese "Centro Studi Brittannico", pur continuando la sua carriera artistica. Da studente, a Milano, lavorò come figurante in alcuni film, tra cui "Rocco e i suoi fratelli", "Il posto", dove interpreta una piccola scena nella festa di carnevale, e "La notte" dove conobbe Lidia Pera, ex annunciatrice RAI e diva di fotoromanzi, che divenne poi la sua prima moglie; Craig figurò anche in alcune pubblicità, caroselli e fotoromanzi. Dopo il divorzio, nel 1977, si trasferisce in Inghilterra dove si sposa con Irene Coade e lavora per la Bass, senza però mai dimenticarsi della sua passione per la lirica. Degli anni '90 sono da ricordare alcuni concerti per beneficenza col suo amico di sempre Peter Glossop. Oltre alla moglie e all'ex moglie, lascia i figli Marco Giorgio, Matteo Cornelius, Nadia Amelia e, dal secondo matrimonio, Craig Sean, oltre a sette nipoti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©