Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ALTO ADIGE: SALVA ANZIANO CHE STA ANNEGANDO E VIENE ESPULSO


ALTO ADIGE: SALVA ANZIANO CHE STA ANNEGANDO E VIENE ESPULSO
07/11/2008, 14:11

Quando Sedat Rexhpei, nato in Kosovo e clandestino in Italia, ha visto un anziano che stava annegando nelle acque del fiume Rienza, vicino Stegona, in Alto Adige, si è preoccupato solo di tuffarsi per salvarlo, senza preoccuparsi delle conseguenze. E così, con l'aiuto di un sottufficiale degli alpini, che passava di lì facendo jogging, è riuscito a portare a terra l'anziano; dopo di che è scappato. Il sottufficiale, deciso a ricompensarlo, ne ha cominciato le ricerche, avvalendosi della collaborazione dei Carabinieri. Ma quando arriva nella caserma dei Carabinieri, Sedat viene trasferito in Questura a Bolzano, dove riceve un foglio di via con l'ordine di lasciare il territorio nazionale entro cinque giorni, perchè extracomunitario entrato illegalmente in Italia. E adesso, come ricompensa per la sua nobile azione, dovrà fare ricorso, trovare un avvocato che lo assista e spendere soldi per cercare di rimanere in Italia legalmente.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©
SONDAGGIO.

Lascereste partire Walter Gargano?