Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alto impatto a Torre Annunziata


Alto impatto a Torre Annunziata
14/03/2013, 14:21

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata, unitamente alla Squadra Mobile della Questura, al Reparto Prevenzione Crimine Campania, collaborati dal Reparto Mobile e dal Reparto Cinofili, con l’ausilio di unità dei Vigili del Fuoco per la rimozione di ostacoli fissi, hanno effettuato nella mattinata odierna un’operazione ad alto impatto nel comune oplontino, in Particolare nella zona del parco Penniniello. Nel corso dell’attività di controllo, la polizia ha effettuato 17 perquisizione ai sensi dell’art. 41 TULPS, alla ricerca di armi, denunciato un pregiudicato per ricettazione, sequestrato 2 motocicli ed un’autovettura provento di furto, ma soprattutto, all’interno di una scuola abbandonata, nel suddetto parco, sono stati rinvenuti circa 4,5 Kg. di hascisc e circa 2,7 Kg. di canapa indiana.         Oltre al consistente quantitativo di droga, la polizia ha anche rinvenuto 4 pistole di vario calibro (due 6,35, una 7,65 e una cal. 40), tutte con matricole abrase, sulle quali sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza e se siano state utilizzate in episodi delittuosi. Insieme alle pistole, c’era anche un fucile di precisione cal. 22, con matricola illeggibile, di fabbricazione statunitense, dotato di cannocchiale. Rinvenuti anche due giubbotti antiproiettili e 500 munizioni di vario calibro. All’interno della struttura abbandonata, nel seminterrato, la polizia ha scoperto un locale adibito a poligono di tiro, con un supporto in legno con sagoma affissa, dove verosimilmente venivano effettuate esercitazioni e prove su bersagli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©