Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagine rivela che i cognomi cinesi sono più dei milanesi

Altro che terroni e polentoni il Nord è dei cinesi

Solo 25 anni fa tra i primi trenta non c'erano stranieri

Altro che terroni e polentoni il Nord è dei cinesi
16/04/2012, 19:04

MILANO - E’ una colonizzazione silenziosa e mirata  quella che i cinesi stanno facendo dell’Italia però, chissà perché, la cosa non sembra destare perplessità o sgomento da parte dei nostri politici. L’ultima conquista degli orientali , in ordine di tempo, è la fiera città di Milano. Ricordate la sciura Maria? O il Signor Fumagalli? O ancora la famiglia meneghina per antonomasia Brambilla?
Ebbene metteteli da parte perché una recente indagine ha rivelato che a Milano le pagine gialle parlano cinese infatti il cognome Hu spopola in città, per fortuna dopo “Rossi” che continua a regnare anche sulla classifica 2012, seguito però subito da un cognome cinese che viva via popola l’elenco. Basti pensare che tra i primi dieci cognomi registrati all’anagrafe milanese 3 sono cinesi.
Quello che dovrebbe far riflettere e quindi spronare ad un’attenta analisi su quanto sta accadendo è che solo venticinque anni fa tra i primi trenta  cognomi milanesi non compariva nessun cognome straniero.
Non sarebbe tempo di una valutazione sui danni/benefici per il nostro Paese?

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©