Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Amanda potrebbe fuggire in Usa

Amanda e Raffaele"Sono giovani ma anche Meredith lo era"

Imputati hanno ucciso per nulla e meritano la pena massima

Amanda e Raffaele'Sono giovani ma anche Meredith lo era'
30/09/2011, 17:09

 “Hanno ucciso per niente, ma hanno ucciso” queste le parole del pm Manuela Comodi nel coso del processo di Raffele Sollecito e Amanda Knox per l’omicidio di Meredid Kercher. Giorni , duri ed estenuanti quelli che si stanno vivendo in questi giorni presso il tribunale di Milano. Secondo quanto udito nell’ultima udienza Amanda Knox potrebbero partire per gli Stati Uniti nel caso in cui venisse assolta. “ Non è una paura ma un dato di fatto “ dice a proposito il magistrato nel corso di una pausa del processo d’appello. "Tra Italia e Usa non c'è trattato di estradizione ma, a proseguito la Comodi “in Usa c’è anche la pena di morte”.
Attualmente la questione che preme maggiormente il magistrato non è certamente la paura di una fuga ma la condanna dei due imputati, “Sono giovani , ma anche Meredith lo era. Meritano il massimo della pena che per fortuna nell'ordinamento italiano non è quella di morte" e di fronte a tale crimine, procede la Comodi , "non ci si può stupire per una richiesta di condanna all'ergastolo. E' un fuor d'opera".
Circa il lavoro condotto dalla polizia scientifica e quella di Stato, la Comodi ha poi riferito “hanno lavorato benissimo, noi abbiamo fatto il nostro dovere. Hanno tra l'altro contribuito alla condanna, passato in giudicato, a carico di Rudy Guede".
Su Guede è intervenuto anche il sostituto procuratore che ha condotto le indagini e ottenuto le condanne in primo grado per Amanda e Raffaele, Giuliano Mignini:” Rudy Guede unico colpevole? Alle favole non ci crediamo e non ci dovete credere nemmeno voi”. Circa la tesi sostenuta dalla difesa, lo stesso Mignini ha ribattuto punto per punto ribadendo l’ipotesi di un unico assassino.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©