Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E diceva che riprendere la sua vita sarebbe stato difficile

Amanda la “Foxy” e il suo nuovo fidanzatino

La Knox immortalata mano nella mano con un ragazzo

Amanda la “Foxy” e il suo nuovo fidanzatino
04/11/2011, 11:11

SEATTLE – Sembra non aver perso tempo Amanda Knox ad archiviare il caso Meredith Kercher e il suo fidanzatino italiano una volta tornata a casa. Assaporata la libertà, in seguito all’assoluzione in appello per l’omicidio di Metz, la biondina sembra riuscire più che bene nell’intento di buttarsi alle spalle gli ultimi 5 anni della sua vita. Tra l’altro, che la sua tortuosa personalità fosse destinata a far discutere, anche e soprattutto dopo il carcere, era cosa più che nota. Così, dopo essere stata immortalata nel giorno della festa di Halloween, con la maschera di gatta-ladra, ora pare che la biondina più famosa di Seattle abbia un nuovo fidanzato. E pensare che Raffaele Sollecito, solo pochi giorni fa, aveva fatto sapere di voler andare a Seattle per il legame che ha con Amanda.
Stando ad alcune foto pubblicate da alcuni giornali negli Stati Uniti, Amanda Knox appare mano nella mano con un ragazzo “misterioso”. Foto che, secondo ad esempio il “Christian Post”, rivelano che “i due sono piuttosto intimi”, e forse potrebbero avere qualcosa di più di una semplice amicizia. Il “Mail Online” pubblica alcuni degli scatti, in cui si vedono i due ragazzi a passeggio per Seattle, con il titolo: “C’è già un nuovo uomo nella vita di Foxy Knoxy”, un nomignolo che tradotto in italiano vuol dire più o meno “Amanda la furba”.
Tra l’altro cosa ci si potrebbe aspettare da colei che nel giorno di ricorrenza del quarto anniversario dell’assassinio di Meredith, per il quale è stata assolta (ma sulla cui assoluzione, pur nel rispetto della Corte, restano aperti tanti punti interrogativi), ha pensato bene di farsi fotografare in giro per Seattle travestita da ladra, in procinto di festeggiare la notte di Halloween? Parlare di mancanza di sensibilità è dire poco. Sin dal suo rientro negli Usa Amanda aveva affermato che ora la cosa più importante, quanto difficile per lei, era tornare ad un ritmo di vita normale. C’è da dire che ci sta riuscendo più che bene.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©