Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'uomo aveva 54 anni e la donna 79 ed era malata

Amantea: uccide la madre e poi si suicida


Amantea: uccide la madre e poi si suicida
24/09/2012, 21:58

AMANTEA (COSENZA) - Ad Amantea, in provincia di Cosenza, un uomo di 54 anni Francesco Fati ha ucciso la madre Carmela Popolato di 79. Con la stessa arma con cui ha ucciso la madre, l'uomo si è suicidato. Tutto è accaduto all'interno dell'abitazione dove vivevano madre e figlio. I carabinieri sono stati avvertiti dai familiari che non avevano più notizia dei due. Secondo i militari, il gesto potrebbe essere stato causato dalla grave malattia che affliggeva la donna. L'uomo ha ucciso la madre sparandole con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto, dopodiché ha fatto fuoco contro se stesso. Era disoccupato e molto preoccupato per la salute della madre. L'uomo non ha lasciato alcun biglietto per spiegare i motivi di quell'estremo gesto.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©