Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ambiente: Arpac, lavoro prosegue malgrado problemi


Ambiente: Arpac, lavoro prosegue malgrado problemi
15/07/2010, 11:07


NAPOLI - "E' continuo il lavoro di Arpac nello svolgimento dei compiti previsti dalla legge a salvaguardia dell'ambiente in Campania con particolare riferimento, in questo periodo, al controllo e vigilanza delle acque marine oltreché a fornire costantemente risposte con supporto tecnico alla magistratura ed agli altri enti pubblici": lo afferma, in una nota, il direttore generale dell'Agenzia prof. Gennaro Volpicelli. "E ciò, nonostante attualmente si operi in condizioni di oggettivo disagio a causa dei provvedimenti previsti dalla manovra finanziaria che ha costretto la Regione e gli Enti ad essa collegati a significative limitazioni economiche. Anche noi abbiamo dovuto formalizzare la revoca di diritto di contratti di personale non di ruolo, compreso il direttore amministrativo e quello tecnico, che rientravano nelle tipologie previste dalla manovra, ma riusciamo comunque a garantire lo svolgimento delle nostre attività grazie alla dirigenza interna ed al personale sia tecnico che amministrativo, che, a confronto con analoghe altre realtà di Arpa regionali comparabili per dimensione, risulta di fatto sottodimensionato" sottolinea Volpicelli. "Inoltre - aggiunge - in questo momento di grave crisi di liquidità, grazie alla lungimiranza dei piani e dei programmi predisposti dall'attuale management si è riusciti a garantire il prosieguo delle attività e l'erogazione degli stipendi al personale dell'Agenzia e a quello della società partecipata affidata dalla Regione ad Arpac". "Ma ciò che più mi preme evidenziare - rileva il direttore generale dell'Arpac - è l'impegno costante a tutela dell'ambiente. Sono continui i rilevamenti effettuati nelle acque costiere da parte della nostra flotta per garantire una balneazione sicura per i cittadini campani e per i turisti; i nostri laboratori proseguono nella loro attività di analisi e controllo riguardo all'inquinamento delle molteplici matrici ambientali con particolare attenzione verso quei territori sottoposti a particolari criticità per il superamento delle quali stiamo lavorando in armonia con le autorità competenti". "Mi propongo, al più presto, - conclude Volpicelli - superato questo periodo e ritrovato un assetto del management istituzionale, di fare pubblicamente il punto del mio primo anno di direttore dell'Arpac".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©